Butter Chlor

DETERGENTE IGIENIZZANTE CLOROATTIVO PER LA DETERSIONE MANUALE DI ATTREZZATURE NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE

Descrizione:

BUTTER CHLOR è un eccellente detergente liquido alcalino a base di fosfati, disperdenti, antincrostanti, tensioattivi e donatori di cloro che esplicano un potere decolorante ed ossidante.

Caratteristiche chimico fisiche:

Aspetto fisico: Liquido limpido

Colore: Giallo

Odore: Tipico di cloro

Densità a 20 °C: 1.29 g/mL

pH (sol.1% in H20): 12 ca.

Cloro attivo (sol.1% in H2O): 500 ppm all’origine

Solubilità in acqua: Illimitata

Formazione di schiuma: Schiumogeno

Settori di applicazione:

Nei macelli, nelle industrie di trasformazione carne e pesce per il lavaggio con contemporanea accessoria azione igienizzante e deodorante di tutte le superfici e apparecchiature.

Nell’industria lattiero casearia per il lavaggio di burrificatrici continue, zangole confezionatrici.

Effetto sui materiali:

Innocuo su tutti i metalli e materiali plastici di uso corrente.

Modalità d’impiego:

MACELLI ED INDUSTRIA TRASFORMAZIONE CARNE E PESCE

– Trattamenti manuali

Utilizzare BUTTER CHLOR alla concentrazione del 2 – 3%, alla

temperatura di 25 – 45°C.

Segue risciacquo.

– Trattamenti con apparecchiature a pressione

Dopo aver provveduto ad un prerisciacquo con acqua, irrorare, partendo dal

basso verso l’alto, sulle superfici da pulire una soluzione di BUTTER CHLOR

al 2 – 5%, alla temperatura di 30 – 60°C.

Lasciare agire per alcuni minuti, indi risciacquare con acqua calda in

pressione.

NELL’INDUSTRIA LATTIERO CASEARIA

– Lavaggio manuale

Utilizzare BUTTER CHLOR alla concentrazione del 2 – 3% alla temperatura

di 60 – 70°C per 10 – 20′.

Segue risciacquo.

– Lavaggio burrificatrici

Utilizzare BUTTER CHLOR alla concentrazione del 1-2% alla temperatura

di 60°-70° C per 10-20′.

Segue risciacquo.

Controllo delle soluzioni:

Si esegue sia per via acidimetrica che per via ossidimetrica

METODO ACIDIMETRICO

Prelevare 100 mL di soluzione di BUTTER CHLOR, aggiungere una punta di

spatola di Sodio tiosolfato ed alcune gocce di Fenolftaleina.

La soluzione si colorerà di rosso. Titolare con Acido 1N fino a viraggio dal rosso

all’incolore.

Concentrazione % BUTTER CHLOR = mL Acido 1N x 0.48

METODO OSSIDIMETRICO

Prelevare 100 mL di soluzione di BUTTER CHLOR, aggiungere una punta di

spatola di Potassio ioduro e ca. 10 – 15 mL di soluzione di acido solforico al

25% e 1 – 2 mL di salda d’amido.

La soluzione si colorerà di blu violetto.

Titolare con la soluzione di sodio tiosolfato 0.1N fino a completa decolorazione.

Concentrazione % di BUTTER CHLOR = mL Sodio tiosolfato 0.1N x 0.12

Concentrazione in ppm di cloro = mL Sodio tiosolfato 0.1N x 35

Informazioni sull’immagazzinamento:

Evitare gli urti, le manipolazioni improprie delle confezioni che possono provocare fuoriuscite del prodotto.

Proteggere dal gelo, stoccare lontano da fonti di calore, mantenere i recipienti ben chiusi.

Il prodotto non è infiammabile.

Per informazioni più dettagliate circa la manipolazione del prodotto e il relativo

smaltimento delle soluzioni si rimanda a quanto riportato nella scheda di sicurezza.


BUTTER CHLOR REV. 3 / LUGLIO 2016

MECHIM S.r.l. Viale Volta, 41 20047 CUSAGO MI – Tel +39 02 903381

LE INDICAZIONI QUI RIPORTATE CORRISPONDONO ALLO STATO ATTUALE DELLE NOSTRE CONOSCENZE ED ESPERIENZE, COMUNQUE NON SOLLEVANO L’UTILIZZATORE DAL RISPETTO DELLE NORME DI SICUREZZA E PROTEZIONE O DALL’UTILIZZO IMPROPRIO DEL PRODOTTO. LE INDICAZIONI RIPORTATE SULLE ETICHETTE CORRISPONDONO ALLE DISPOSIZIONI DI LEGGE IN VIGORE, EVENTUALI VARIAZIONI SARANNO EFFETTUATE SENZA ALCUN PREAVVISO.