Hydip 201

SGRASSANTE ALCALINO AD IMMERSIONE


Descrizione:

Hydip 201 è uno sgrassante liquido, monocomponente, composto da una miscela bilanciata di alcali caustici e tensioattivi, studiato per i processi di lavaggio metalli in vasche ad immersione. Indicato come sgrassante in preparazione a successivi trattamenti di conversione superficiale dei metalli come fosfatazione cristallina, processi galvanici o zincatura a caldo. Applicabile principalmente su materiali di natura ferrosa e, con previa valutazione sperimentale, anche su leghe di alluminio o zinco dove una blanda mordenzatura della superficie sia tollerata per la finitura richiesta.

Modalità di impiego:

L’utilizzo principale di Hydip 201 è in impianti di trattamento ad immersione statica o tramite l’ausilio di sistemi dove la formazione di un battente di schiuma non pregiudica l’applicabilità, come ultrasuoni o rotobarile.

Concentrazione Hydip 201: 3 – 10 %

Temperatura della soluzione: 30 – 60 °C

Tempi di trattamento: 5 – 15 min

Preparazione delle soluzioni:

Hydip 201 è un formulato a reazione alcalina. I materiali di costruzione dell’impianto di lavaggio possono essere di acciaio comune. Per la preparazione delle soluzioni utilizzare acqua di rete. Riempire la vasca con circa la metà del suo volume, aggiungere la quantità necessaria di prodotto, portare quindi a volume ed alla temperatura di esercizio. Successivamente alla omogeneizzazione della soluzione verificare tramite titolazione la concentrazione in vasca.

Controllo delle soluzioni:

Il controllo della concentrazione è eseguito tramite titolazione dell’alcalinità totale presente in soluzione, operando con la seguente metodica:

· Prelevare 100 ml di soluzione di lavaggio ed introdurli in una beuta

· Aggiungere circa 6-8 gocce di indicatore verde bromo cresolo

· Titolare con Acido cloridrico 1N fino a viraggio da blu a giallo

· I ml di Acido cloridrico 1N utilizzati rappresentano il valore di alcalinità totale.

· I ml alcalinità totale x 0,89 = concentrazione % di Hydip 201

Test gocciolatore:

E’ utilizzabile alternativamente questa metodica, per la determinazione rapida della concentrazione:

  Prelevare 10 ml di soluzione da analizzare

  Aggiungere 6-8 gocce di indicatore verde bromo cresolo

  Titolare con Acido cloridrico 1N fino a viraggio da blu a giallo

  2 gocce di titolante Acido cloridrico 1N corrispondono al 1% di Hydip 201

La frequenza dei controlli dovrà essere stabilità in funzione della specifica applicazione. In assenza di particolari condizioni si consiglia una determinazione giornaliera della concentrazione, sufficiente a stabilire la tendenza dei consumi di prodotto.

Manipolazione e stoccaggio:

Per la manipolazione e lo stoccaggio del prodotto si raccomanda di rispettare quanto prescritto dalla relativa scheda di sicurezza. Utilizzare possibilmente magazzini coperti evitando di esporre il prodotto a fonti di calore o temperature inferiori a 5°C.


HYDIP 201 – G.P. REV. 3 /Aprile 2016

Mechim srl Viale Volta, 41 20047 CUSAGO MI – Tel +39 02 903381

LE INDICAZIONI QUI RIPORTATE CORRISPONDONO ALLO STATO ATTUALE DELLE NOSTRE CONOSCENZE ED ESPERIENZE, COMUNQUE NON SOLLEVANO L’UTILIZZATORE DAL RISPETTO DELLE NORME DI SICUREZZA E PROTEZIONE O DALL’UTILIZZO IMPROPRIO DEL PRODOTTO. LE INDICAZIONI RIPORTATE SULLE ETICHETTE CORRISPONDONO ALLE DISPOSIZIONI DI LEGGE IN VIGORE, EVENTUALI VARIAZIONI SARANNO EFFETTUATE SENZA ALCUN PREAVVISO.